domenica, giugno 17, 2007

Ci vuole un fisico bestiale!

La Cosa disegnata da Andrea Di Vito
Proprio così. Ci sono momenti nella vita in cui si è sottoposti a varie pressioni, sia personali che lavorative, proprio mentre tu avresti voglia di impiegare le energie in altro, anzichè cercare di tappare le falle della vita quotidiana. "Così è la vita" direbbero Aldo, Giovanni e Giacomo, ma che stress. Ma perchè non sono forte come "La Cosa" dei Fantastici Quattro?

5 commenti:

Capitan Ambù ha detto...

Wè carissimo ma che ti è successo? Spero nulla di grave.
Fammi sapere se è tutto a posto...usa il tuo blog e sfogati come facio io eh eh è meglio di uno psicologo.

A presto e coraggio Luigi sei uno di noi ah ah

Luigi Serra ha detto...

Oh, mio capitano, nulla di grave per fortuna. Normale stress della vita quotidiana che supera il limite e allora vorresti essere sempre te stesso, ma in un altro posto...

PaoloArmitano ha detto...

Ah, ma allora anche tu hai un blog! Bella sorpresa. Non ci ero mai capitato sopra. Ci tornero'! (non e' una minaccia,eh...tranquillo!)
Ciao,
Paolo (il socio di Furno')

Luigi Serra ha detto...

@Paolo Grazie della visita. Ho visto i tuoi lavori e devo dire che mi sono piaciuti molto.
Ma, ehm... ci conosciamo?

Jo Mason ha detto...

Si ma che pizza, si spreca un sacco di energia a mediare, sopportare, relazionarsi perche' ognuno sembra avere il diritto di comportarsi come si vuole. E' una cosa strana ma tutti si comportano come gli dice l'umore in quel momento. Non mi pare giusto c'e'una eccessiva commistione tra fatti privati e lavorativi e io mi esaurisco mentre vorrei fare solo il mio lavoro per dieci ore in santa pace. Chiedo troppo?