sabato, aprile 19, 2008

La Ragazza del Lago

Mi ha fatto un estremo piacere sapere che il film "La Ragazza del lago" ha trionfato ai David di Donatello 2008. L'opera prima di Andrea Molaioli conquista ben dieci statuette: miglior film, regista e regista esordiente, miglior attore protagonista (Toni Servillo), miglior sceneggiatura, miglior produttore, montatore, direttore della fotografia, fonico, effetti speciali. "Caos calmo" di Antonello Grimaldi si deve accontentare di tre premi.
Il protagonista de "La ragazza del lago" è appunto Toni Servillo un attore che ho imparato a conoscere grazie a due film del regista Paolo Sorrentino: "L'uomo in più" e "Le conseguenze dell'amore".
Servillo, che è anche un regista, viene considerato una figura di spicco del teatro napoletano è fratello del cantante Peppe Servillo, della Piccola Orchestra Avion Travel.
“La ragazza del lago” è un film che merita di essere visto. E’ una pellicola di genere giallo (tratta dal romanzo Lo sguardo di uno sconosciuto dell'autrice norvegese Karin Fossum) ambientato in Italia che è lontano anni luce dalla mediocrità delle fiction italiane a cui il pubblico è abituato.
Il film era già stato proiettato nelle sale italiane nell’autunno del 2007 ma dato il trionfo ottenuto ai David di Donatello 2008 verrà riprogrammato a partire da domenica 20 aprile.
Un ottima occasione per vedere il film per chi avesse perso la prima programmazione.

3 commenti:

Elsa ha detto...

Grazie davvero...
Sei molto gentile, non è mai facile affrontare certi argomenti...ma penso sia un dovere farlo e un nostro diritto esprimere ciò che pensiamo.
Un abbraccio
Elsa

Mirella ha detto...

Non ho visto il film, ma ne ho sentito parlare bene, mi sembra sia trattto da un libro, se non sbaglio... sono curiosa di vederlo, appena lo passano su sky!

Luigi Serra ha detto...

@Elsa
Grazie della visita. Un abbraccio.

@Mirella Credo che in questi giorni lo programmino di nuovo anche al cinema.