domenica, giugno 01, 2008

The Wild Wild West: Steampunk e Western

Negli anni settanta con la nascita delle tv private vi fu una crescente importazione di serie TV. Tra le tante trasmesse in quegli anni una era davvero particolare. Si trattava di “The Wild Wild West” una serie televisiva trasmessa negli Stati Uniti dalla CBS per quattro stagioni (104 episodi) dal 17 settembre 1965 al 4 aprile 1969. In Italia venne trasmesso con il titolo "Selvaggio West"
La serie miscela elementi classici dello spionaggio con la fantascienza, vicino al genere steampunk, e la commedia.
Di questa serie sono stati realizzati due film televisivi con gli attori originali nel 1979 e nel 1980, mentre nel 1999 è stato prodotto un film per il cinema con Will Smith.
A parole è difficile spiegare l’atmosfera e il fascino di questa serie, ma si tratta davvero di qualcosa di straordinario.
“The Wild Wild West” racconta la storia di due agenti dei servizi segreti americani James West, (interpretato da Robert Conrad) e Artemus Gordon (interpretato da Ross Martin) , abile nei travestimenti. La loro missione è quella di proteggere il Presidente degli Stati Uniti Ulysses S. Grant da ogni tipo di minaccia, in particolare da inventori folli che hanno lo scopo di impossessarsi del mondo e diventarne i padroni.
Nel corso delle stagioni furono tante le invenzioni fantastiche che furono presentate, eccone alcune:
-Un cyborg
-Un primo lanciafiamme
-Una pozione che consente ad un uomo di muoversi così velocemente da essere invisibile
-Una televisione
-Un esoscheletro
-Un dispositivo sonoro che permette l'utilizzo di dipinti come un portale per altre dimensioni
La sigla
La sigla iniziale era un cartone animato in cui lo lo schermo è stato diviso in cinque pannelli, il centro conteneva l’eroe che interagiva con gli altri personaggi dei pannelli circostanti.


I protagonisti
James West era la versione western di James Bond, un uomo d’azione adorato dalle donne. La sua specialità era quella di riuscire a nascondere nel suo abbigliamento decine di dispositivi, come coltelli, pistole, bombe, utili nei momenti di difficoltà.
Robert Conrad , che lo interpretava, ha sempre voluto girare di persona le scene più pericolose escludendo l’utilizzo di stunt man.
Ross Martin (che interpretava Artemus Gordon) diede vita ad oltre 100 personaggi durante il corso della serie parlando decine di lingue diverse. Martin contribuì con le sue idee alle caratterizzazioni e lavorò con lo staff di truccatori per ottenere il migliore risultato.

I cattivi
Il più importante “villain” è stato il Dr. Miguelito Loveless, un geniale e folle inventore nano interpretato da Michael Dunn.
Miguelito Loveless morirà nel 1880 a causa di un ulcera, causata dalla rabbia e dalla frustrazione per aver costantemente visto i suoi piani rovinati da West e Gordon.
Una caratteristica comune dei cattivi era quella di sembrare all’apparenza forti e sicuri di se, ma una volta sconfitti svelare la loro vera natura di uomini deboli e fragili, al punto di mettersi a piangere e chiedere pietà.

Wild Wild West Il film del 1999
Barry Sonnenfeld, il regista di Wild Wild West (senza l'articolo determinativo utilizzato nela serie originale) apporta modifiche inutili e sostanziali ai personaggi della serie. Per esempio è incomprensibile la scelta di far interpretare a Will Smith il personaggio di James West. Dal punto di vista storico risulta non credibile che un afro-americano possa essere un agente dei servizi segreti degli Stati Uniti alla fine del 1800.
Miguelito Loveless è stato trasformato da nano (nella serie TV) ad un uomo senza gambe (film). Anche il suo nome è stato cambiato in Arliss Loveless. Le sue motivazioni per la conquista del mondo sono poi diventate quelle di un sudista che si vuole vendicare della sconfitta dopo la guerra di secessione.
Le caratteristiche di Artemus Gordon sono simili alla versione di Martin Ross, ad eccezione del fatto che egli è diventato estremamente competitivo con James West, mentre nella serie televisiva, West e Gordon, avevano tra loro una solida amicizia e una grande fiducia uno dell'altro.
Robert Conrad, l'attore originale, è stato apertamente critico nei confronti del film.
Purtroppo la serie The Wild Wild West è impossibile da trovare in commercio in versione italiana.
Su YouTube sono però disponibili degli spezzoni di alcuni episodi e un paio di versioni diverse della sigla.
Approfondimenti:
The Wild Wild West sito in inglese

4 commenti:

Guglie ha detto...

Lo ricordo! Mi piaceva un sacco!

Luigi Serra ha detto...

@Guglie
Mi fa piacere. Purtroppo sono pochi quelli che si ricordano di questa serie.

silvano ha detto...

Ciao Luigi, ho visto il tuo post...ma io purtroppo non mi ricordo. Solo quando ho visto il nano ho avuto dei flash...ma isolati. Tipo l'avrò visto
zappingando durante la pubblicità. Però quello l'ho visto.
ciao, silvano.

Luigi Serra ha detto...

@Silvano
E' comprensibile che non ti ricordi. E' stato trasmesso in maniera confusionaria e spesso su canali diversi.